Realizzare uno storyboard per un videoclip o cortometraggio

Realizzare uno storyboard per un videoclip o un cortometraggio è davvero una cosa semplicissima, non bisogna essere per forza dei grandi disegnatori, certo ci sono persone che fanno questo per lavoro e sono bravissimi ma noi qui non vogliamo sminuire il loro lavoro, vogliamo solo riuscire ad avere le idee chiare quando dobbiamo girare un video arrivando sul set con un quadro ben preciso e sapere quale scena girare e quale no!

Partiamo con un bel foglio bianco e dividiamolo in 12 quadrati: tre righe e quattro colonne, ovviamente il numero delle righe e delle colonne potete variarlo in base alla vostra comodità, una volta fatto questo, ricavatevi degli spazi al di sotto dei quadrati per le descrizioni delle scene o di eventuali note.

Storyboard_Vuoto

 

 

 

 

 

 

 

Una volta diviso il foglio potete iniziare a disegnare le scene del vostro video, ricordatevi però di apporre dei numeri in basso a destra per ogni quadrato in modo da avere poi un collegamento numerico con appunti che prenderete sul set e con i programmi di ripresa e montaggio; disegnate le scene cosi come ve le immaginereste, cercate di metterli in prospettiva, anche se non otterrete la prospettiva desiderate non vi preoccupate, vi servirà solo per ricordarvi, una volta davanti alla macchina fotografica o telecamera, come avevate immaginato la scena, e sul set proverete a sistemare il tutto per ottenere quell’inquadratura, potrà capitare che dovrete poi zoommare, spostare la scenografia, spostare il soggetto ma vedrete che pian piano otterrete l’inquadratura cercata.

Storyboard_Videoclip_Fuego_su_Armando_01

 

 

 

 

 

 

 

Lo storyboard del videoclip che abbiamo realizzato è molto differente rispetto al video finale (che potete vedere qui), perchè una volta sul set ci si rende conto che alcune scene o è impossibile realizzarle o bisogna comunque modificarle, ecco perchè bisogna usarlo come strumento di massima per orientarci nelle riprese, in particolare se fate caso alla scena 5 dove c’è l’uomo seduto al bancone del bar, l’inquadratura era prevista di spalle perchè volevamo dare risalto alla notizia in tv, ma poi ci si è resi conto che bisognava inquadrare anche l’uomo seduto per poter dare poi risalto a eventuali espressioni facciali o movimenti (nel video per esempio beve un boccale di birra!) e così l’inquadratura è stata spostata di lato; anche la scena dove il protagonista avanza contro i soldati era prevista da destra verso sinistra ma poi una volta sul set abbiamo constatato che lo spazio da sinistra verso destra era maggiore e così si è cambiato il movimento.

Storyboard_Videoclip_Fuego_su_Armando_02

 

 

 

 

 

 

 

Anche nella seconda parte dello storyboard (che in questo caso è ridotto ma normalmente potete farlo di quante pagine volete!) il protagonista sale sul palco e inizia a ballare ma sul set ci siamo resi conto che la struttura del palco non avrebbe permesso ai personaggi di plastilina di restare fermi e cosi abbiamo preferito far entrare in scena il personaggio da destra evitando il problema della stabilità dei personaggi.

Fatevi comunque ispirare dal set, osservate le scene, le angolature, perchè molte volte le migliori scene vengono girate improvvisando, senza nessuna programmazione.

Come vedete realizzare uno storyboard è semplice, certo ci vuole concentrazione e attenzione per i dettaglia ma se riuscite a mettere a fuoco, ad immaginare il video cosi come lo vorreste, esso vi risulterà un utile strumento  per orientarvi con le riprese del vostro videoclip!

Annunci